Cambio gomme estive, non perdere tempo

Dal 15 aprile 2020 si possono togliere per legge gli pneumatici da neve – a parte qualche eccezione regionale – e si possono rimontare sull’auto gli pneumatici estivi. Il cambio gomme estive può essere posticipato fino al 15 maggio, ma a meno che tu non risieda in montagna o in regioni dal clima rigido ti consigliamo di provvedere al più presto per diversi motivi.

 

Cambio gomme estive: perché è meglio farlo subito

 

  • C’è una sanzione – Per chi non provvede al cambio gomme estive entro il 15 maggio 2020 ci sarà una multa, come indicato dal Codice della Strada, di un importo dai 422 ai 1682 euro. Tieni d’occhio i decreti governativi in periodo di Coronavirus, comunque, perché potrebbero esserci variazioni.
  • Sono più sicure in questa stagione – Le gomme estive sono degli pneumatici termici progettati appositamente per offrire prestazioni elevate durante i mesi più caldi e in particolare sopra i 10°C. Inoltre, hanno maggiore aderenza sull’asciutto e diminuiscono il fenomeno dell’aquaplaning.
  • Spenderai meno in benzina – Con le gomme estive limiterai il consumo di carburante, limiterai l’usura delle gomme e ne guadagnerai in sicurezza. Inoltre, le gomme invernali con il caldo assicurano uno spazio di frenata peggiore.
  • Eviterai le code – Se non ti riduci all’ultimo minuto potrai cavartela in poche ore invece che aspettare il tuo turno per giorni per il cambio gomme. E se prevedi di andare in montagna? Acquista delle catene da montare sugli pneumatici estivi: in questa stagione costano meno!