CRISTALLI AUTO SCHEGGIATI: COME FARE?

A volte basta un piccolo sasso scagliato sul parabrezza dal camion di fronte a noi in autostrada o una pigna appuntita finita sui cristalli auto per creare una microfrattura nel vetro. Le scheggiature sul parabrezza però non vanno sottovalutate: sono pericolose, oltre che fastidiose. Come fare?

Per prima cosa agisci subito: gli sbalzi termici e il freddo invernale (ma anche il caldo estivo) potrebbero peggiorare la situazione! Inoltre, rischi anche di prendere una multa.

Ripara i cristalli auto

Riparare un danno ha senso se la scheggiatura è più piccola di un centimetro. La spesa si aggira attorno ai cento euro e il tempo impiegato per l’operazione è ridotto: si parla di un’ora scarsa. La riparazione funziona così: un compressore aspira l’aria dalla scheggiatura e inietta una resina specifica a presa rapida, per una riparazione veloce e invisibile.

Sostituisci i cristalli auto

Si tratta di una scelta consigliata, soprattutto se il danno è piuttosto visibile. Il ricambio deve essere ovviamente omologato ed eventualmente fatto da professionisti perché bisogna smontare i tergicristallo, le guarnizioni di gomma e le parti in plastica. Per far questo servono ricambi auto di qualità, originali o compatibili con il marchio della vettura. La buona notizia è che da Tutto per l’Auto li trovi: se hai una scheggiatura nei cristalli auto non aspettare oltre, vieni a trovarci!